Assaggi di shiatsu

Lascio andare, per-corso di benessere corporeo


Viviamo in un mondo complesso e spesso sotto la percezione di continua minaccia che corrode i piaceri più semplici. La nostra spontaneità è messa a dura prova anche da un periodo caratterizzato da cambiamenti significativi in ambito “salute” in un clima di continua incertezza. Spesso abbiamo l’impressione di sentirci impotenti e viviamo come vittime; al contrario, rimanendo centrati, aperti e consapevoli possiamo fare molto per il nostro benessere e la nostra pace. Per questo è importante liberarci da alcune zavorre che ci condizionano e non ci consentono di crescere.

Abbiamo uno strumento sempre a disposizione che ci consente di lasciare andare: il corpo. Usiamolo!

Il corso è rivolto a donne e uomini di tutte le età e in qualsiasi condizione fisica. Si pratica su una sedia. Il corso è per tutte le persone che vogliono ricavarsi un tempo e uno spazio del Sè per ritrovare vitalità, conoscersi un po’ di più, a chi soffre d’ansia o attacchi di rabbia, per chi ha difficoltà a dormire e a rilassarsi.

Il corso si struttura in 4 incontri di 1 ora ciascuno dove praticare semplici tecniche di ascolto con pratiche di self shiatsu e meditazione per intraprendere il viaggio più entusiasmante: quello dentro se stessi.

Primo incontro

Il respiro

Secondo incontro

L’ascolto

Terzo incontro

Rabbia e paura

Quarto incontro

I cervelli nascosti: intestino e cuore

Il percorso di gruppo in presenza (numero massimo: 4 partecipanti) parte mercoledì 27 novembre 2021 dalle 20 alle 21 o in alternativa è possibile frequentare individualmente su prenotazione dal lunedì al sabato presso la sede di SienaSalute in strada Massetana Romana 50/a.

Il percorso di gruppo in presenza ha un costo di 80,00 euro+10,00 euro di tessera associativa a persona per 4 incontri (mentre il percorso individuale ha un costo di 160,00 euro a persona per 4 incontri).

Pagamento anticipato con bonifico bancario.

Prenota subito il tuo posto scrivendo a info@pensierobenessere.it

One Comment

Rispondi a Paola Barbetti Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *